Betlemme: Dio nasce povero e piccolo per annunciare al mondo che la salvezza non si realizza attraverso il potere, ma con la prossimità. E la mia fede, liberata dalla paura e da ogni strumentalizzazione, fa appello alla mia libertà. Dalla grotta della natività alla casa di accoglienza per i bambini disabili, per abbracciare Gesù, che mi salva con la debolezza dell’Amore. Nella mangiatoia e nella Croce.