Ero in piazza San Pietro, mercoledì 13 marzo 2013. Sotto la pioggia, al freddo e col naso all’insù. Lo sguardo verso il tetto della Cappella sistina. Poi alle 19,06 la fumata bianca e si è scatenato l’inferno… cioè, il paradiso. Ma un paradiso chiassoso di grida e vibrante di abbracci. Poi l’attesa dell’annuncio e del...