quasi un diario di viaggio, come chi pur non essendo mai a casa, si sente sempre accolto
Dino Pirri
Blog curato da Dino Pirri
Archivio mensile: dicembre 2011

Ultimo giorno dell’anno nel deserto

Ora depongo sull’altare del mio Signore,la bellezza e la gioia, di oggi e di un anno intero.La consapevolezza di non averle meritate.La speranza di averle sapute condividere con tanti.In questa notte in cui sono ancora nel deserto del Neghev,in questa notte di festa,ho il cuore rivolto alle persone che stanno ora attraversando il deserto della...

Nel deserto del Neghev, l’inizio del mio cammino

Sipgnore Gesù, comincio questo pellegrinaggiodeponendo sul tuo altare il deserto della mia vita,di contraddizioni e dubbi,di paura e di debolezza,di rabbia e di resa.In questo deserto, e non altrove.Raggiungimi!E donami la tua Consolazione.E riprenderò il cammino verso la tua casa, insieme ai miei fratelli.E benedizione dal mio deserto, luogo di desolazione e di incontro con...

Superati gli 8000 contatti, di cui 2000 in questo ultimo mese, non mi rimane che ringraziare quanti seguono il blog. Dal 30 dicembre sarò in Terra Santa e proverò a tenere un diario quotidiano. Rete permettendo. Ancora grazie!
Luce, liberazione, gioia, bellezza in una stalla!

Luce, liberazione, gioia, bellezza in una stalla!

Certamente un pazzo, colui che, nel mezzo della notte, vede una grande luce che risplende. Quelli che conoscono le leggi della natura e le scoperte scientifiche lo sanno bene. Non può essere! Ma anche un pazzo o un illuso, colui che, immerso nella storia di un popolo oppresso dalla violenza e torturato dalla nostalgia della...
TWITTEROMELIE della quarta settimana di Avvento

TWITTEROMELIE della quarta settimana di Avvento

Perché proprio io e non altri? Perché ora e non domani? Perché qui e non altrove? Sarò capace? Eccomi, mi fido! Nulla è impossibile a Dio! (domenica) Una sterile che concepisce un figlio, segno di Dio che salva. Benedetto colui che ha il coraggio di fare un passo in più e a guardare oltre. (lunedì)...

Gli augruri dell’ACR al Papa

Il testo di auguri dell’Acr, letto da Gilda Gallucci, diocesi di Avellino, 11 anni. Beatissimo Padre,siamo davvero molto contenti di poterti oggi incontrare e di esprimerti l’affetto di tutti i bambini e i ragazzi dell’Acr d’Italia. Tutti ricordiamo con gioia l’incontro vissuto insieme il 30 Ottobre dell’anno scorso. Ancora nei nostri cuori risuonano le tue...

Il Papa ai bambini e ragazzi dell’ACR

DISCORSO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI  ALLA DELEGAZIONE DELL’AZIONE CATTOLICA ITALIANA RAGAZZI,  PER GLI AUGURI NATALIZI Sala del Concistoro Lunedì, 19 dicembre 2011 Cari ragazzi ed educatori dell’ACR, sono anch’io veramente contento di accogliervi e di vedere la gioia e la vita che portate nella casa del Papa. Vi ringrazio tanto degli auguri che mi...

Nulla è impossibile!

Il re Davide, quando si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato riposo da tutti i suoi nemici all’intorno, ebbe l’idea di costruire una casa anche per il Signore. «Ma quella stessa notte fu rivolta a Natan questa parola del Signore: «Va’ e di’ al mio servo Davide: Così dice il...